TORNA AI COMUNICATI STAMPA TORNA ALLE NEWS

Apertura nuova SS 675 Umbro Laziale tratto Cinelli – Monte Romano Est

Monteromano_6

13 dicembre 2018 – Presso la località Cinelli del comune di Vetralla, si è tenuta la cerimonia di inaugurazione e  apertura al traffico del nuovo tratto della SS675 Umbro Laziale, che connetterà lo svincolo di Cinelli al nuovo Svincolo di Monte Romano Est.

L’Associazione Temporanea d’Imprese che vedeva SALC S.p.A., IRCOP S.p.A. e DEMA COSTRUZIONI S.r.l. imprese mandanti e DONATI S.p.A. capogruppo mandataria, ha completato  i lavori per la realizzazione di questo nuovo tratto in pieno rispetto dei tempi contrattualmente previsti.

Tale nuovo lotto costituirà, insieme alla futura connessione con Civitavecchia, parte integrante dello strategico Corridoio Plurimodale Tirrenico Nord Europa.

In sintesi, la superstrada si snoda per 6,5 km, con una sezione stradale di categoria B. Tra le strutture principali, il tracciato incontra tre gallerie artificiali, per una lunghezza totale di 484 metri, e tre viadotti, per una lunghezza di 1.320 metri e un’altezza massima di 25 metri.

Per la realizzazione delle opere maggiori, si sono studiate tecnologie atte ad aumentare la qualità e gli standard di sicurezza, permettendo inoltre di contrarre sensibilmente i tempi di realizzazione, al fine di completare i lavori nei tempi prestabiliti.

Per le gallerie, la realizzazione delle coperture mediante conci semicircolari prefabbricati in cantiere, ha consentito di standardizzare e velocizzare tutte le operazioni, garantendo omogeneità degli spessori e maggiori controlli sulla qualità dei materiali posti in opera.

Per quanto concerne i viadotti, costituiti da travi in acciaio e soletta in calcestruzzo, il preventivo assemblaggio a terra delle campate complete di parapetti, ha consentito una sostanziale diminuzione delle lavorazioni da compiersi in quota, con una consistente riduzione dei rischi per le maestranze impiegate.

Di fatto, la consegna alla collettività di tale opera strategica, nel totale rispetto dei tempi previsti, non può che riempire di orgoglio le società costruttrici, consce di aver contribuito con il massimo impegno allo sviluppo del territorio.

Scheda della commessa